« Older Home
Loading Newer »
Archivio della categoria 'elezioni'
13
apr
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (31 voti, media: 4.97 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Politica and elezioni  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

La Lega Nord a Padova nel massimo del suo splendore e del suo consenso è riuscita ad eleggere 3 consiglieri in Comune, contro il triplo di Consiglieri eletti in Forza Italia! Il maggior partito di rappresentanza dei moderati, dopo il “coma vegetativo” di chi governa Forza Italia, per Padova ha deciso di “togliersi la spina” e di scegliere l’eutanasia politica! E’ come se il Partito democratico per propria scelta abdicasse alla propria rappresentanza politica e si pronasse ad avere Zan di SEL come proprio candidato. Giustificare poi la candidatura di Bitonci in una logica di “scambio” : a Padova si candida uno della Lega con l’appoggio di Forza Italia, perchè ad esempio a Lodi si candidi uno di Forza Italia con l’appoggio della Lega, corrisponde ad una svendita vergognosa della propria città, della propria storia politica, dell’impegno e delle attese di tutti coloro che speravano in Forza Italia e nel cambiamento! Una scelta ancora più ingiustificata. Chi governa Forza Italia oggi ha fatto peggio di 5 anni fa e con la propria incapacità politica si rende maggiormente complice dell’abdicazione di un ruolo che molti elettori le avevano affidato a guida dei moderati. La confusione che vive oggi l’elettorato moderato a Padova, è vittima della confusione che sta vivendo Forza Italia. Ad un mese dalle elezioni, senza un proprio candidato, nonostante tutti i nomi di “peso politico” segnalati da tempo sui quotidiani e suggeriti dalla stessa base: Elisabetta Casellati, Elisabetta Gardini, Giancarlo Galan, Leonardo Padrin, l’ex prefetto Lombardi, l’autocandidatura di Bordin… Continua a leggere ‘L’eutanasia politica di Forza Italia a Padova!’

10
set
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (20 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune, Gazzettino, Politica and elezioni  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

II consigliere Avruscio ammonisce i vertici dei Pdl: si discute solo di candidati. «Basta litigare, facciamo opposizione» Lo stucchevole dibattito su primarie del centrodestra starebbe facilitando il compito di Ivo Rossi. Questi i titoli dell’articolo a firma di Alberto Rodighiero, pubblicato oggi sulle pagine de Il Gazzettino e che qui ripropongo per una ulteriore riflessione rispetto ai programmi, alle proposte, alla “visione” di Città che a pochi mesi dalle prossime elezioni ancora mancano…

«Con questa storia delle primarie del centrodestra non facciamo altro che il gioco della sinistra». Giampiero Avruscio proprio non ci sta. Il dibattito scoppiato sui giornali per individuare lo sfidante di Ivo Rossi alle prossime amministrative, non solo non lo appassiona, ma lo irrita profondamente. «Se devo essere sincero, proprio non ci siamo – scandisce il consigliere del Popolo della Libertà – davanti al nulla amministrativo della giunta Zanonato prima e Rossi poi, noi che facciamo? Ci dividiamo e ci accapigliamo per una candidatura che, ad oggi, non ha nessun senso» . Continua a leggere ‘“Avruscio bacchetta i vertici del Pdl”’
09
giu
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (17 voti, media: 4.76 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Personale, Politica and elezioni  |5 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

A Napoli Achille Lauro offriva un paio di scarpe a chi avesse votato per lui…prima del voto dava la scarpa destra o sinistra, dopo il voto consegnava l’altra. A Padova si fa di peggio… per arrivare al Quorum Referendario, obiettivo politico di tutto il centrosinistra e dei comitati e associazioni che lo sostengono, si offrono sconti su cibi, vestiti e altri generi!!! Eh si che, per fare un esempio di “etica del voto”, l’on Ruzzante aveva inoltrato un esposto in Procura perchè aveva SENTITO DIRE che un giovane avrebbe voluto regalare la spesa ad una signora in cambio del voto al candidato del centrodestra alle passate elezioni amministrative. Esposto archiviato perchè non fondato su verità.
E ora invece che non è solo un SENTITO DIRE, ma OFFERTE PUBBLICIZZATE sui quotidiani locali con tanto di indirizzi, nomi, cognomi, società e sconti praticati?
Il rispetto per le regole, per il voto e per gli elettori è talmente elastico per alcuni, che vale una pizza “alla napoletana”! “Il fine giustifica i mezzi”, da Macchiavelli a Lauro, il passo è breve! E Padova dimostra di non essere poi così lontana e diversa da Napoli…. Continua a leggere ‘Per raggiungere il Quorum Referendario? Il fine giustifica i mezzi…’

18
mag
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (9 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Politica and elezioni  |1 commento   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Pubblico l’articolo de Il Corriere del Veneto (18 maggio 2011) a firma di Giovanni Viafora, sulle elezioni Amministrative in Veneto: 76 i comuni che hanno rinnovato le cariche amministrative in Veneto. Di questi nove sono superiori ai 15 mila abitanti: otto andranno al ballottaggio; a Villorba, invece, il leghista Marco Serena si è imposto al primo turno. 33 sono le amministrazioni che il centrodestra si è aggiudicato dopo l’ultima tornata elettorale. II saldo attivo segna +3. In precedenza erano 30. Nel conto sia i comuni di marca Pdl, sia quelli leghisti. 4 sono i Comuni che la Lega ha perso a vantaggio di sindaci del Pdl. Il centrosinistra ha lasciato sul campo 8 amministrazioni, ma ne ha guadagnate due. Immutata la compagine Udc, che mantiene due poltrone.

PADOVA – Le regole della politica non sono quelle della matematica. Continua a leggere ‘Elezioni amministrative in Veneto: carta canta!’

10
apr
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (25 voti, media: 4.36 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Politica and elezioni  |7 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

bandiera_regione_veneto PADOVA, 10 APR – Sei assessori della Lega, sei del Pdl e Marino Zorzato (Pdl) vicepresidente: il presidente della Regione Veneto: Luca Zaia ha presentato oggi la nuova giunta regionale di cui fanno parte due donne, Isi Coppola ed Elena Donazzan, entrambe del Pdl.  Tutti gli assessori resteranno anche consiglieri in un’ottica di risparmio delle spese, che e’ uno dei punti cardine del programma per i prossimi cinque anni del nuovo governo regionale. Zaia ha sottolineato che adesso si apre la stagione delle riforme.  Questa la squadra dei 12 assessori, guidata da Zaia, con le rispettive deleghe: Continua a leggere ‘Nominata la Giunta Regionale in Veneto: 6 a 6′

31
mar
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (13 voti, media: 4 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Politica and elezioni  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

composizione

listinoMarino ZORZATO
Piergiorgio CORTELAZZO
Bruno CAPPON
Mauro MAINARDI
Nereo LARONI

bortolussiGiuseppe BORTOLUSSI

pdlBelluno: Dario BOND -  Padova: Clodovaldo RUFFATO
Leonardo PADRIN -  Rovigo: Maria LuisaCOPPOLA-Treviso: Remo SERNAGIOTTO – Venezia: Renato  CHISSO     Moreno  TESO  Carlo A.TESSERIN – Verona:  Massimo    GIORGETTI   Davide BENDINELLI  Giancarlo CONTA
Vicenza: Elena  DONAZZAN   Costantino TONIOLO Continua a leggere ‘Composizione del nuovo Consiglio Regionale del Veneto’

30
mar
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (53 voti, media: 1.98 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Politica and elezioni  |1 commento   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

lnc-nomenklatura-cuba

Ha vinto la coalizione di centrodestra, con la lega al nord, senza la lega al centrosud. Nonostante la grave penalizzazione nella Regione Lazio “orfana” del PDL. Nonostante si fosse trattato, come ormai succede da tempo, di un referendum pro o contro Berlusconi. Il Governo ne esce rafforzato. Ministri di enorme visibilità però hanno perso. Ha perso Castelli a Lecco, ha perso Brunetta a Venezia. Ha perso anche la provincia di Treviso dove il partito è sceso al 15,5%, come ha perso Treviso Città, patria del ministro Sacconi e del capogruppo PDL in Regione Sernagiotto, dove il partito ha raccolto esattamente la metà dei voti della Lega, mentre nelle altre province il Pdl si attesta intorno al 26%. Continua a leggere ‘La “nomenklatura” del Pdl…’

14
ott
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune, Politica and elezioni  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

con-brunetta11Il 7 giugno eravamo a meno 0,7% da Zanonato. E questo nonostante i sondaggi negativi, la stampa pro-Zanonato, il ritardo della partenza della campagna elettorale, l’indecisione colpevole dei vertici del partito, le critiche, le divisioni interne, i personalismi. Quindici giorni dopo, nella sfida Marin-Zanonato è prevalso come sappiamo il secondo. Forse perchè Zanonato ha incrementato i suoi voti? Forse perchè non speravamo nel sorpasso? Forse perchè i numeri ci davano torto? Nulla di tutto questo! Ai voti del primo turno non si sono aggiunti i voti dell’UDC, la Lega non ha fatto fino in fondo la propria parte, ma sicuramente ci sono mancati i voti del centrodestra! (vedi i dati riportati da Feltrin giovedì 2 luglio Corriere del Veneto). Il candidato evidentemente non ha fatto la differenza, non ha apportato quel “valore aggiunto” (in senso politico) indispensabile a richiamare voti! Veniamo al dopo-elezioni. Continua a leggere ‘Vi racconto il Pdl di Padova. (Atto Primo)’

30
giu
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (25 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Mattino and elezioni  |8 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Queste le mie dichiarazioni di rettifica riportate da Claudio Malfitano a pag 11 di lunedi 29 giugno a quanto scritto dall’anonimo de Il Mattino di Padova nel post precedente: Solo ruoli istituzionali per Giampiero Avruscio, consigliere PDL tra i più votati? “Macchè, sono in trincea e lo sarò sempre. Anche perchè non mi tiro mai indietro difronte alle responsabilità. Laddove c’è bisogno di me, io ci sono. Le cariche però non dipendono da me, ma dagli equilibri interni. Io confermo di essere a disposizione del partito e, se ci sarà bisogno di fare il capogruppo del PDL o mi sarà affidato qualsiasi altro incarico, io sarò presente”. L’anonimo però colpisce ancora, questa volta con un’ermetica, sibillina e allegorica frase che riporto di seguito integralmente e che invito ad aiutarmi ad interpretare… cosa avrà voluto dire?

anatra_zoppa

Capogruppo, vice presidente del consiglio e presidente della Commissione «di garanzia» sul bilancio. Il PdL ragiona (e canta) sui tre ruoli-chiave dell’opposizione di Sua Maestà. La guida del gruppo consiliare di palazzo Moroni è la trincea politica. In lizza, ci sono Rocco Bordin (più votato nelle urne, rimasto a bocca asciutta) e Giampiero Avruscio (che sconta l’anatra zoppa delle schede viste in Tribunale). In alternativa, sono pronti a candidarsi Alberto Salmaso e Antonio Foresta. La vice presidenza d’aula, invece, fa gola anche alla Lega e perfino all’Udc.
Prima di ogni altra decisione, va sciolto il «nodo Giorgetti». Capo dello staff di Barbara Degani in Provincia, ma anche consigliere comunale. Non incompatibile, però “invitato” a fare un passo indietro.

27
giu
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (7 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Mattino, Personale and elezioni  |2 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

con-brunetta1A qualcuno de Il Mattino di Padova piace fare giornalismo di fantasia per non dire altro, visto che non è la prima volta ed evidentemente non sarà l’ultima nei miei confronti! Pubblico l’articolo anonimo (non firmato) uscito oggi a pag. 22 dal titolo “Avruscio in Comune” “Punta alla vicepresidenza del Consiglio”. Sarebbe stato troppo facile per il giornalista che ha scritto l’articolo in questione, telefonare al sottoscritto per chiedere conferma o smentita di una simile notizia, con tanto di foto, secondo la quale rifiuterei la “trincea politica”, come se 5 anni di opposizione e una campagna elettorale dura, difficile e in salita, non testimoniassero a favore della scelta di essere stato sempre in prima linea, come hanno ulteriormente testimoniato oltre 700 voti costruiti con fatica e partecipazione e che mi caricano di un’ulteriore responsabilità nei confronti di queste persone e della Città. Continua a leggere ‘Notizia falsa e tendenziosa!’

cerca