« Older Home
Loading Newer »
Archivio della categoria 'Integrazione'
01
lug
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (12 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune, Gazzettino and Integrazione  |3 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Pubblico l’articolo del 13 aprile 2010 a firma di A. Rodighiero su Il Gazzettino, a proposito di “lezioni d’oro” affidate dal Gabinetto del Sindaco ad “insegnanti”, in assenza di bandi di selezione e di trasparenza, tra cui spicca il nome di Maher Selmi  portavoce dell’Associazione Rahma, la quale avrebbe dovuto costruire la Moschea su un terreno ed edificio del Comune di Padova. Il portavoce di quell’Associazione è balzato alle cronache di questi giorni per alcune affermazioni che in qualche modo giustificavano la lapidazione delle donne, come “La lapidazione in quanto pena o punizione c’è nel Corano – spiega Selmi all’Adnkronos – un musulmano non la può negare. Però bisogna stare attenti all’interpretazione: ci sono dei criteri per infliggerla”. E questo mentre la gigantografia di Sakineh campeggia sul frontone di Palazzo Moroni. (*di seguito i link delle interviste e l’ultima smentita) Intervista ilprato.it Servizio del tg di Telenuovo Smentita ANSA 29/06/2011
Ottanta euro all’ora per tenere corsi d’integrazione per gli ex residenti di via Anelli. Ci sono docenti universitari, mediatori culturali e c’è anche Maher Selmi, il portavoce dell’associazione islamica Rahma (quella della moschea di via Anelli appunto). Per conto di palazzo Moroni dovranno tenere degli incontri a cui parteciperanno gli ex residenti del Bronx cittadino. Incontri che potrebbero far gola a molti, la retribuzione oraria lorda è infatti di 80 euro. «In un paio d’incontri da tre ore alla settimana questi fortunati si porteranno a casa l’equivalente della paga settimanale di un operaio» attacca Giampiero Avruscio leggendo e rileggendo una determina del Gabinetto del sindaco del primo aprile di quest’anno. Determina che, attingendo ai fondi stanziati nel 2008 dal ministero della Solidarietà sociale, attiva una serie aggiuntiva di corsi indirizzati agli ex residenti del Bronx cittadino che nel frattempo sono stati sistemati in altri alloggi (ndr – alla data odierna di giorno 1 luglio 2011, ci sono ancora una cinquantina di appartamenti del Comune di Padova occupati dagli ex abitanti di via Anelli senza averne diritto, sequestrandoli di fatto alla graduatoria ERP!!!) Continua a leggere ‘L’integrazione a Padova…’

05
dic
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (10 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune and Integrazione  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Nomadi in un campo abusivo di via Bassette a Padova, provenienti da un campo nomadi regolare e attrezzato di Torino. Esponenti del PD come Naccarato (parlamentare) e Micalizzi (attuale assessore al verde della Giunta Zanonato), avevano avviato una raccolta firma nel Quartiere di via Bassette contro l’installazione di un nuovo campo nomadi abusivo.
Il sindaco Zanonato s’irritò e richiamò all’ordine i suoi compagni di Partito. Ci fu una Mozione presentata dalla Lega appoggiata dal centrodestra che fu “seppellita” fino a pochi giorni fa, quando anche il centrosinistra è stato pronto nel presentare una Mozione di verso opposto. Intanto in via Bassette dove urbanisticamente non è previsto nessun insediamento di questo o altro tipo, acqua, luce, gas sono a carico della Comunità, così come altre spese. Di seguito l’illustrazione della Mozione presentata dalla Consigliera della Lega Nord Mariella Mazzetto votata dal centrodestra e bocciata dalla maggioranza di centrosinistra, che invece ha approvato una propria mozione opposta di legalizzazione del campo abusivo.

Proposta Nomadi via Bassette Mazzetto

Dichiarazione di voto Littamè Lega

13
apr
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (13 voti, media: 4.08 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune, Gazzettino and Integrazione  |4 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

phg_6Pubblico l’articolo di oggi su Il Gazzettino di Padova, a firma di A. Rodighiero

Ci sono docenti universitari, mediatori culturali e c’è anche Maher Selmi, il portavoce dell’associazione islamica Rahma (quella della moschea di via Anelli appunto). Su indicazione di palazzo Moroni dovranno tenere lezioni sull’integrazione per gli ex residenti di via Anelli, con una retribuzione oraria lorda di 80 euro.
«Integrazione, lezioni d’oro» Continua a leggere ‘Ottanta euro all’ora per insegnare ad integrarsi’

03
nov
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (22 voti, media: 4.82 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Integrazione and Scuola  |11 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

3441371083-corte-europea-crocifisso-in-classe-contro-liberta-religioneStrasburgo, 3 nov. – (Adnkronos) – No al crocifisso nelle aule scolastiche. La Corte europea dei diritti dell’uomo con sede a Strasburgo, esaminando il ricorso presentato dalla signora Soile Lautsi, di Abano Terme, ha stabilito che l’esposizione del crocifisso in classe “e’ contraria al diritto dei genitori di educare i figli in linea con le loro convinzioni e con il diritto dei bambini alla liberta’ di religione”.
Il ricorso a Strasburgo era stato presentato il 27 luglio del 2006 da Solie Lautsi, moglie finlandese di un cittadino italiano e madre di Dataico e Sami Albertin, rispettivamente 11 e 13 anni, che nel 2001-2002 frequentavano l’Istituto comprensivo statale Vittorino da Feltre. Secondo la donna, l’esposizione del crocifisso sul muro e’ contraria ai principi del secolarismo cui voleva fossero educati i suoi figli. Continua a leggere ‘No comment!’

29
mag
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (6 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune and Integrazione  |2 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

“Il PDL di Avruscio finanzia la Moschea”. Questo il titolo de “Il mattino di Padova” del 29 maggio 2009. Alla domanda del Direttore del Mattino Omar Monestier: “Lei Consigliere Avruscio alla luce del dibattito e di tutto ciò che si è sviluppato finora, ha cambiato la Sua posizione nei riguardi della Moschea?” c’è stata la risposta precisa: “ Assolutamente no”! Continua a leggere ‘Atti e misfatti sulla Moschea Comunale di Padova!’

19
feb
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (14 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Integrazione and Sicurezza  |3 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Precedenti per rapina, lesioni, minacce, ricettazione e furto. Era stato giudicato pericoloso dall’ex prefetto di Roma e dal questore di Viterbo, che ne chiedevano il rimpatrio in Romania. Nonostante tutto questo, il giudice del Tribunale di Bologna, Mariangela Gentile, non ha convalidato l’espulsione (in termini tecnici, per i cittadini comunitari, si chiama allontanamento) del romeno che il 14 febbraio ha stuprato la ragazzina a Roma. Continua a leggere ‘A forza di “non toccare” Caino, si continua a “stuprare” Abele!’

18
feb
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (6 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Gazzettino, Integrazione, Politica and Sanità  |1 commento   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

L’elevato numero di clandestini sono una realtà . In Veneto, dove la presenza degli stranieri irregolari (50-70mila) è più alta rispetto ad altre regioni, c’è un rischio altrettanto elevato per la salute di tutti. Un esempio: fino a 10 anni fa non si vedevano più casi di tubercolosi. Oggi se ne riscontrano diversi e tutti provenienti dai paesi dell’Est e del Nordafrica. E come si sa, la tubercolosi si trasmette per via aerea. Casi che è stato possibile riconoscere, controllare, isolare, monitorare e curare grazie al rapporto fiduciario tra le strutture sanitarie e i clandestini, sicuri che andare dal medico non comportava una denuncia del proprio stato di clandestinità . Continua a leggere ‘La clandestinità  delle malattie’

26
nov
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (9 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Gioacchino da Fiore, Integrazione and Personale  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Le Associazioni “Biologi a servizio del mondo”, “Gioacchino da Fiore” e “Lions Graticolato Romano” hanno consegnato questa mattina a Padre Abel circa 9.000 euro raccolti attraverso l’organizzazione di alcuni eventi, denominati “Acqua per la Vita,” come lo spettacolo del 5 aprile 2008 “Il Viaggio”, che ha visto protagonisti medici e amministratori al Teatro Verdi di Padova, con grande successo di pubblico e di critica, o la serata “Sogno di una notte di fine estate”, realizzata nella Sala Rossini del Caffè Pedrocchi il 21 settembre scorso alla presenza della Presidente della Regione Umbria Rita Lorenzetti e con la partecipazione di Samuel Peron, ballerino vincitore della famosa trasmissione televisiva “Ballando sotto le stelle”. Continua a leggere ‘“Acqua per la vita”: 9.000 euro alla missione di Padre Abel’

30
ago
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Integrazione and Politica  |7 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Un punto di vista interessante che prende spunto da alcuni fatti di realtà  quotidiana, quello espresso da Michele Brambilla nel fondo “Intolleranza alla rovescia” de Il Giornale di oggi 30 agosto 2008, che sottopongo all’attenzione dei visitatori del mio blog.

Il consiglio di amministrazione del Museion di Bolzano ha deciso che, nonostante le proteste di molti cattolici e una richiesta del Papa in persona, la «rana crocefissa» dell’artista tedesco Martin Kippenberger resterà  dov’è, cioè esposta alla mostra che si chiuderà  il 21 settembre. Per singolare coincidenza, la decisione segue di poche ore il quasi-licenziamento (scampato solo all’ultimo momento) del custode di un altro museo, Ca’ Rezzonico di Venezia, colpevole di aver impedito l’ingresso a una donna musulmana resa irriconoscibile dal velo. Continua a leggere ‘Intolleranza alla rovescia!’

28
lug
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Gazzettino, Integrazione and Sicurezza  |2 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Da Il Gazzettino di domenica 27/7/2008, a firma di Matteo Bernardini

Halima, una donna marocchina, accusa l’associazione Rahma di volere rappresentare tutti gli immigrati magrebini
«Sono integralisti, e io ho paura»
«Non fatevi ingannare. ln via Longhin non costruiranno mai una vera moschea» Continua a leggere ‘Moschea Comunale di Padova: intervista choc ad una donna musulmana’

cerca