26
ago
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (13 voti, media: 4.38 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Gazzettino, Il Padova, Mattino and Politica  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Un’organizzazione perfetta, con le giornate di apertura e di chiusura altrettanto perfette. Qualcuno forse metteva in dubbio la militaresca riuscita delle Olimpiadi cinesi? Terminata la Colossale Olimpiade, ecco alla ribalta la Colossale Ipocrisia. S’innalzano le voci degli “illuminati”, di coloro che sordi, muti e cechi prima e durante la manifestazione, miracolosamente vedono la luce, odono le voci, acquistano la favella! Non solo, ma per mettersi la coscienza a posto, si sforzano di sottolineare le buone intenzioni di qualche medagliato che, sempre quando i buoi sono scappati, regala una maglia, una maschera, un distintivo al Dalai Lama, ben guardandosi dal regalare la propria medaglia, che per gli “illuminati” ha un valore assoluto, al di sopra di tutto e di tutti.
Gli “illuminati” difensori dello Sport moderno, soggiogato dai poteri economici e politici che nulla hanno a che fare con lo spirito olimpico, come le Olimpiadi Cinesi hanno dimostrato, forse dimenticano che non dovevano essere gli sportivi a dare l’esempio a favore dei Diritti Umani, come non dovevano essere gli sportivi a farlo nelle altrettanto ben riuscite Olimpiadi di Hitler del 1936. La politica, i Governi, le Istituzioni Internazionali, il mondo degli affari e dell’economia, gli appartenenti al Comitato Olimpico Internazionale: questi s che avrebbero potuto e dovuto fare qualcosa di diverso.
Invece si sono serviti degli uomini dello Sport, hanno strumentalizzato lo spirito sportivo per ossequiare l’immagine di una Cina potente, militare, prima assoluta nel mondo dello Sport.
E ora con gesti buoni solo per il circo mediatico, ci si mette la coscienza a posto… almeno quella degli “illuminati”, per i quali vale il proverbio: “Passata la festa, gabbato lo santo”!




  1. No Comments

Per lasciare un commento inserisci nei campi seguenti Nome, E-Mail (non verrà pubblicata) e un indirizzo web (facoltativo). ATTENZIONE: Avruscio.it non è responsabile per il contenuto dei commenti, i quali appartengono esclusivamente a chi li ha scritti. Mi riservo comunque di eliminare eventuali commenti non pertinenti con l'articolo o dal contenuto offensivo. Gli indirizzi IP degli utenti vengono memorizzati automaticamente e in caso di violazione di legge verranno comunicati all'autorità competente.

cerca