30
giu
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (25 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Mattino and elezioni  |8 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Queste le mie dichiarazioni di rettifica riportate da Claudio Malfitano a pag 11 di lunedi 29 giugno a quanto scritto dall’anonimo de Il Mattino di Padova nel post precedente: Solo ruoli istituzionali per Giampiero Avruscio, consigliere PDL tra i più votati? “Macchè, sono in trincea e lo sarò sempre. Anche perchè non mi tiro mai indietro difronte alle responsabilità. Laddove c’è bisogno di me, io ci sono. Le cariche però non dipendono da me, ma dagli equilibri interni. Io confermo di essere a disposizione del partito e, se ci sarà bisogno di fare il capogruppo del PDL o mi sarà affidato qualsiasi altro incarico, io sarò presente”. L’anonimo però colpisce ancora, questa volta con un’ermetica, sibillina e allegorica frase che riporto di seguito integralmente e che invito ad aiutarmi ad interpretare… cosa avrà voluto dire?

anatra_zoppa

Capogruppo, vice presidente del consiglio e presidente della Commissione «di garanzia» sul bilancio. Il PdL ragiona (e canta) sui tre ruoli-chiave dell’opposizione di Sua Maestà. La guida del gruppo consiliare di palazzo Moroni è la trincea politica. In lizza, ci sono Rocco Bordin (più votato nelle urne, rimasto a bocca asciutta) e Giampiero Avruscio (che sconta l’anatra zoppa delle schede viste in Tribunale). In alternativa, sono pronti a candidarsi Alberto Salmaso e Antonio Foresta. La vice presidenza d’aula, invece, fa gola anche alla Lega e perfino all’Udc.
Prima di ogni altra decisione, va sciolto il «nodo Giorgetti». Capo dello staff di Barbara Degani in Provincia, ma anche consigliere comunale. Non incompatibile, però “invitato” a fare un passo indietro.




  1. 1 Fire 6-30-2009

    Tutto questo, grazie al web, ma chi legge da semplice lettore ??? non dimentichino i giornalisti di scrivere x i lettori
    Anatra zoppa
    Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
    L’espressione anatra zoppa è un modo di dire della lingua italiana, diffuso quasi esclusivamente nel lessico giornalistico e politico. È il calco letterale dell’espressione inglese lame duck.
    Significato Viene definito anatra zoppa un uomo politico che, malgrado occupi ancora una carica istituzionale elettiva, non sia ritenuto del tutto in grado di esercitare il relativo potere politico, per vari motivi:
    Il suo mandato è in scadenza (certe istituzioni prevedono che negli ultimi mesi la carica politica perda parte delle sue prerogative: un esempio è il semestre bianco durante il quale il Presidente della Repubblica Italiana non può sciogliere le Camere).
    Il suo successore è stato già eletto.
    Una legge gli impedisce di candidarsi ancora per la stessa carica (ad esempio, un Presidente degli Stati Uniti al secondo mandato può essere considerato un’anatra zoppa).
    Il suo potere è limitato da un altro (ad esempio, un Presidente degli Stati Uniti il cui partito perda le elezioni di metà mandato può essere considerato un’anatra zoppa).

  2. 2 Fernando 7-1-2009

    Mi perdo ad ore piccole cercando di intuire piu’ che spiegarmi certa terminologia di nicchia (anatra zoppa…?) riservata agli eletti empirici della carta stampata. Chi c’e’ dietro l’angolo? Qualcuno che interpreta ancora la politica a suo modo e ne farebbe un enigma in pasto a chi voglia risolverlo…intelligente come lui. Io non ci sto. “ME NE FREGO” vada avanti pure per la sua strada l’anonimo enigmista. Neanche te Giampiero abbi da scervellarti a comprendere; quello si comprenda da solo e noi che ti abbiam votato non vogliamo rebus o crittogrammi o roba del genere. Vogliamo semplicemente la tua limpida lealta’ ed onesta’ civile. E abbasso i ramenatori sensibili a Sua Maesta’….dico bene?

  3. 3 Max 7-1-2009

    Mi spiace per tante nefandezze scritte o riportate sul tuo conto. Rimango convinto del valore alto e nobile della tua persona e della tua figura istituzionale, anche se questo ti arrecherà invidia e maldicenza da più parti, o incomprensioni a che all’interno del vissuto del partito. Come hai sempre detto a me, bisogna lottare, non lasciarci intimorire o convincere che non abbiamo più diritto a combattere, che per noi è finita… L’anatra zoppa è pur sempre vulnerabile, come tutto e tutti del resto, ma può farcela. Sempre a disposizione. Un abbraccio con immensa gratitudine

  4. 4 Carla 7-1-2009

    Carisimo Giampiero,
    mi sembra che ci sia qualcuno che ce l’ha con te oppure che ha deciso di eleggerti a suo bersaglio.
    Il tutto ovviamente nella più pura pusillanimità, visto che non ha coraggio di firmarsi .
    sorge spontanea una domanda : cui prodest?

  5. 5 Giovanni 7-1-2009

    Caro Giampietro,
    di “zoppo”mi pare vi sia solamente il cervello dell’autore dell’articolo.
    Non ti curar di loro ma guarda e passa…
    Con amicizia.

  6. 6 Nicola Quaranta 7-2-2009

    Caro Giampiero, francamente non so a cosa si riferisca l’esperto esoterista del Mattino,penso però che essere presi a bersaglio dalla sinistra porti fortuna come dimostra l’”amor nostro ” Silvio. Un abbraccio

  7. 7 Mario 7-3-2009

    Caro Giampiero, non capisco che cosa voglia dire l’anomino soggetto ma forse ha più familiarità con l’aia, le galline e le anatre che non con le aule consiliari. Ma sai, quando uno non sa cosa dire, secondo lo stile inaugurato disgraziatamente già da un pezzo, prende a prestito da altri “ambienti” frasi mozze e senza senso e se non ha idee, ingiuria diffama calunnia. E questo oggi normalmente purtroppo succede a tutti i livelli e la cosa non può far che ribrezzo e disgusto.
    Però in questo caso per l’uomo comune che legge il giornale e ragiona con la testa che funziona, lo scritto è totalmente incomprensibile. Forse troppo intelligente e raffinato per uno come me.
    Che vuoi fare? Tira diritto , quando ha senso e significato rispondi a tono come fai sempre, se no non ti curar di lor ma guarda e passa!

  8. 8 Maria Rosaria 7-6-2009

    Caro Giampiero il vero vincitore sei stato tu. I voti raccolti ne sono la testimonianza ed hanno premiato il tuo impegno costante e discreto in questi anni in cui ci hai sempre inviato le tue new letter informandoci sui fatti. . Negli anni futuri continua così e vedrai che ti saremo sempre vicini. Forza Giampiero ed auguroni alla tua professione e al tuo coraggio politico.

Per lasciare un commento inserisci nei campi seguenti Nome, E-Mail (non verrà pubblicata) e un indirizzo web (facoltativo). ATTENZIONE: Avruscio.it non è responsabile per il contenuto dei commenti, i quali appartengono esclusivamente a chi li ha scritti. Mi riservo comunque di eliminare eventuali commenti non pertinenti con l'articolo o dal contenuto offensivo. Gli indirizzi IP degli utenti vengono memorizzati automaticamente e in caso di violazione di legge verranno comunicati all'autorità competente.

cerca