30
set
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (12 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune and Mattino  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

penna1Il mattino di Padova a firma di Ernesto Milanesi, autore di accuse diffamanti per le quali è stato dal sottoscritto già querelato e in attesa dei relativi sviluppi, pubblica oggi a pag 19 l’articolo dal titolo Sicurezza, il Pd si allinea al Pdl “Battute al vetriolo per Avruscio, che nel suo gruppo è “Cenerentolo” (ma ieri si è votato dopo le 24 a causa della cerimonia iniziale) e nel Pd è considerato  <<come se fosse dei nostri>>.”  A questo punto chiedo aiuto per interpretare una frase che per me sostanzialmente risulta ermetica oltre che gratuita e priva di senso. Per le “battute al vetriolo” a me indirizzate nel timore che qualcosa mi sia sfuggito, scorgendo anche nel web tutta la seduta consiliare largamente diretta dal sottoscritto, avendo assunto la funzione di Presidente in sostituzione di Ruffini, impegnata nel suo ruolo di capogruppo di Rifondazione Comunista, non c’è assoluta traccia! Se non è una frase di fantasia, proprio perchè non si può non parlare di Avruscio che come oppositore o come Presidente tiene banco in Consiglio, si riferisce forse a qualche voce “raccolta” dietro le quinte da qualche consigliere avversario, che non digerisce il fatto che il vicepresidente di minoranza possa presiedere il Consiglio formato da una maggioranza di centrosinistra e che durante il Consiglio si permette di “bacchettare” anche il Sindaco per il continuo “bisbigliare”? Se la Legge prevede che sia io a condurre il Consiglio in assenza del Presidente, se ne facciano una ragione! So che non si era abituati ormai da tempo alla figura del Vicepresidente a tutela della Minoranza. Anzi era un ruolo completamente (purtroppo) assente! La musica è cambiata. Quali sarebbero state poi le “battute al vetriolo”? Lo scrivente non lo dice!!! Così rimane il concetto negativo senza il contenuto e senza nemmeno il soggetto…ipse dixit! Nel mio gruppo poi sarei il “cenerentolo”. Si sa che nella favola di Cenerentola, la poverella viene continuamente sfruttata dal suo “gruppo” familiare, lavora senza lamentarsi per sorellastre e matrigna dalle quali viene trattata male e tenuta sempre in disparte. Se così fosse, non dovrei occupare una carica votata dalla maggioranza del Pdl e da tutta la Minoranza! Tra l’altro è l’unica carica istituzionale, quella di Vicepresidente, che spetta all’opposizione! E su 16 consiglieri di Minoranza quella carica è ricoperta dal sottoscritto! Ma forse lo scrivente vorrebbe riferirsi al fatto che Cenerentola è costretta a ritornare a casa  prima di mezzanotte…e dove sta il “parallelismo”? Sono tra i pochissimi a tener testa alla maggioranza che propone temi e contenuti che non piacciono a nessuno ma che per motivi tra i più vari che portano 13 o 14 consiglieri su 16 ad essere assenti contro una maggioranza compatta, trovano come contraltare il sottoscritto e altri uno o due  a testimoniare che esiste un’opposizione! Tutto questo non viene scritto, ma è facilmente visibile sul web del Comune ed è agli Atti. Evidentemente a qualcuno la realtà non piace per quella che è e preferisce, avendone i mezzi, descriverne un’altra a proprio piacere, uso e consumo! Ma non dovrebbe essere compito di un giornalista che tale si definisca scrivere cose vere? Ora la chicca finale: “nel Pd è considerato <<come se fosse dei nostri>>.” Il virgolettato si riferisce evidentemente ad una frase riportata da qualcuno, ma guarda caso non c’è neanche qui il nome del soggetto. Come mai? Forse perchè il qualcuno potrebbe smentirla? Forse perchè è stata estrapolata da un contesto che non c’entra assolutamente nulla con il senso che il giornalista dà di quella frase? Forse perchè è una frase di stima nei miei confronti nonostante le mie battaglie avverse al centrosinistra? La mia attività in Consiglio Comunale e fuori dal Consiglio è sotto gli occhi di tutti: esiste tutta una “letteratura” con atti, interrogazioni, mozioni, interventi e articoli raccolti in varie “dispense” e distribuiti ai vari incontri di reale partecipazione con i cittadini, oltre che nel blog, dibattiti televisivi e quant’altro… Non c’è battaglia che non mi abbia visto protagonista contro il centrosinistra! Non c’è voto che non sia stato contrario alla giunta Zanonato! Non c’è stata sosta nell’impegno personale e di tutti gli amici nell’organizzare la campagna elettorale che purtroppo ci ha visti perdenti! E qui mi fermo, perchè darei troppa importanza a chi non la merita. Il mio blog non è il Mattino di Padova, che raggiunge Padova e Provincia con migliaia e migliaia di copie! Il mio piccolo vanto è quello che se sono ripetutamente oggetto di falsità da parte solo di una frazione di un quotidiano la cui linea editoriale tra l’altro è nota, vuol dire che la mia azione dà fastidio a quella parte e che la strada che sto perseguendo è quella giusta! Non si può dire lo stesso del trattamento riservato a qualche “amico”. Viva la libertà di stampa! Non sul mattino di Padova, ma almeno sul mio blog posso pubblicare le mie “controdeduzioni” a difesa soprattutto della dignità di rappresentare chi mi ha dato fiducia con il proprio voto. Per pochi o tanti amici, ma posso farlo!




  1. No Comments

Per lasciare un commento inserisci nei campi seguenti Nome, E-Mail (non verrà pubblicata) e un indirizzo web (facoltativo). ATTENZIONE: Avruscio.it non è responsabile per il contenuto dei commenti, i quali appartengono esclusivamente a chi li ha scritti. Mi riservo comunque di eliminare eventuali commenti non pertinenti con l'articolo o dal contenuto offensivo. Gli indirizzi IP degli utenti vengono memorizzati automaticamente e in caso di violazione di legge verranno comunicati all'autorità competente.

cerca