01
mag
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (17 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune, Politica and Precari  |6 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

Pubblico in video un Documento inoppugnabile di come il Partito Democratico di Padova rende omaggio alla Festa del lavoro. Pubblico un documento del Consiglio Comunale di Padova del 27 aprile 2010.
Al centro della discussione, come utilizzare l’avanzo di bilancio non vincolato di 860.000 euro. La maggioranza di centrosinistra presenta un emendamento per utilizzare quel fondo per le emergenze sociali derivanti dalla crisi economica. Ho presentato una “Mozione Incidentale” in cui chiedevo che “i Precari fossero compresi nelle emergenze sociali,  soprattutto coloro che versano in difficoltà economica e che hanno perso anche il lavoro precario”. I Precari infatti sono le figure più deboli soprattutto in questo periodo di crisi economica, coloro per cui non sono previsti neanche gli ammortizzatori sociali…
Come hanno risposto le “anime belle” del Partito Democratico? Come hanno votato  coloro che vanno in Piazza a festeggiare e a fare comizi per il Primo Maggio? Quale tipo di solidarietà ha espresso il partito di Veltroni, Franceschini e di Bersani che proponevano un assegno procapite per i precari? Pubblico di seguito il video della mia proposta, gli interventi del capogruppo del Pd Berno, della Consigliera Pd Di Maria e il video della mia replica…. (Se si fa scorrere il primo video “Proposta Avruscio”, si possono ascoltare anche gli altri interventi del Consigliere Grigoletto e Salmaso del Pdl e Mazzetto della Lega). Alla fine della mia replica, l’esito della votazione!!!

Proposta Avruscio

Risposta Berno (capogruppo Pd)

Intervento Barzon (consigliere Pd)

Replica Avruscio

Votanti 25. A favore 7 (Avruscio, Grigoletto, Salmaso -Pdl- Pasqualetto – Gruppo Misto- Mazzetto, Littamè,Venuleo- Lega Nord – Contrari 15 (Berno, Barzon, Cesaro, Di Maria, Evghenie, Gaudenzio, Guiotto, Lincetto, Mariani, Tiso, Toso, Trevisan, Verlato – Pd – Busato – Lista per Zanonato – Di Masi – IDV – Astenuti 3 (Presidente Ruffini – Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani, Vincenzo Cusumano e Beatrice Dalla Barba del Partito Democratico). La mozione incidentale è respinta!




  1. 1 Pierluigi 5-1-2010

    Ascoltare il video è un’esperienza assai interessante! Grazie Giampiero per questa rara opportunità  di trasparenza della politica che ci dai!! E’ incredibile come questa politica d’oggi sia distante dalla realtà ! Pubblicamente son tutti d’accordo nell’affermare che il precariato è una perversione delle forme lavorative del nostro tempo, siamo in una Repubblica democratica fondata sul lavoro, ma quando nella sede opportuna viene chiesto di affermare anche concretamente questo principio, ad esempio con la mozione incidentale proposta da Avruscio, la sinistra vota contro!!! Ma com’è possibile?? La sinistra non ha le sue origini ideologiche che si fondano sul sostegno dei lavoratori?? Evidentemente no, o meglio, evidentemente si ma con questi comportamenti rinnega se stessa!! Ormai siamo in uno Stato in cui tutti i livelli d’amministrazione (dai Consigli di quartiere ai Ministeri) sono sempre più distanti dalle realtà  che vivono la maggioranza dei suoi abitanti!! Le logiche di Governo seguono dinamiche autorefenziali, sempre più opache perchè contrarie ai principi costituzionali!! E’ necessario cambiare la Costituzione: l’Italia è una Repubblica??? democratica??? fondata sul lavoro??? Direi di si… ma aggiungerei, solo per alcuni!! Purtroppo però questi “alcuni” è troppo complicato identificarli e capire chi sono (direi alla Consigliera che dice nel video che è troppo complicato identificare i precari – dirigenti, cococo, a progetto, con partita IVA…) ….forse questi “alcuni” che godono di questo sistema politico sono quelli rappresentati da quei politici che sono stati messi li dai partiti senza che abbiamo alcuna vera propria rappresentanza elettorale??? Ecco un’altra perversione della legge elettorale… favorisce sempre più la perdita di contatto tra la realtà  e la rappresentanza politica in tutte le amministrazioni dello Stato, a partire dagli enti locali!!! Buon primo maggio a tutti i lavoratori… precari compresi!!!

  2. 2 Massimo 5-1-2010

    Che squallore e che ipocrisia

  3. 3 Giampiero 5-1-2010

    Alla vigilia delle elezioni che vedevano candidato in Regione l’assessore al sociale Sinigaglia (Pd), lo stesso aveva presentato una delibera dopo un accordo dei sindacati, di destinare 200.000 euro ai lavoratori dipendenti che avevano perso il lavoro. Avevo chiesto di togliere la parola “dipendente”, in modo da considerare chi aveva perso il lavoro, fosse persona dipendente o persona con lavoro precario… Il mio emendamento è stato bocciato!!! Le motivazioni: c’era un accordo con i sindacati dei dipendenti e inoltre non si conosceva chi e quanti fossero i precari!!! Qualunque cosa in aggiunta a tali indegne motivazioni, che offendono il Consiglio (perchè non si capisce cosa ci stiamo a fare se le delibere le fanno i sindacati!) e offendono la dignità  delle persone che hanno difficoltà  per il lavoro, mi sembra superflua!

  4. 4 Perla 5-3-2010

    Se avessi chiesto l’ennesimo contributo per favorire l’inserimento sociale degli extracomunitari, la tua mozione sarebbe stata sicuramente accolta!

  5. 5 Gabriele 5-6-2010

    Grazie Giampiero per averci fatto vivere in diretta cosa avviene nelle stanze della politica. Sembra quasi un racconto tragico- comico pirandelliano! Mi chiedo: a cosa serve un consiglio comunale fatto da membri che, a me sembra, instaurino un dialogo tra sordi, non accogliendo le proposte più elementari e ragionevoli? Non sarebbe opportuno che queste lezioni magistrali di politica venissero rese pubbliche alla popolazione (giornali, TV)? Forse no. La gente ormai sa bene quanto inutile siano i dibattiti politici. Vedo il tuo video e vedo la gente e sul loro viso vedo solo RASSEGNAZIONE. Dicci che non è così e portaci degli esempi in merito. In ogni caso un saluto e complimenti per la tua passione civile (evito il termine politica).

  6. 6 Giampiero 5-7-2010

    In realtà  ci appassionamo moltissimo alle cose e ai temi  nazionali, dove non possiamo incidere, pensando che sia la stessa cosa delle realtà  locali…invece non è affatto così….i mass media non ci aiutano, i Consigli non sono frequentati….e le idee viaggiano sempre e solo sulle gambe delle persone…

Per lasciare un commento inserisci nei campi seguenti Nome, E-Mail (non verrà pubblicata) e un indirizzo web (facoltativo). ATTENZIONE: Avruscio.it non è responsabile per il contenuto dei commenti, i quali appartengono esclusivamente a chi li ha scritti. Mi riservo comunque di eliminare eventuali commenti non pertinenti con l'articolo o dal contenuto offensivo. Gli indirizzi IP degli utenti vengono memorizzati automaticamente e in caso di violazione di legge verranno comunicati all'autorità competente.

cerca