15
ott
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (8 voti, media: 4.25 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Gazzettino and Politica  |4 commenti    |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

E’ nato! Il padre D.S. e la madre Margherita ne danno il lieto annuncio. Dopo una lunghissima gestazione e continue minacce di aborto, dopo un travaglio difficile ha visto la luce il partito democratico di Walter con un peso di 3,3 Kg. Certo molto si potrebbe obiettare su queste primarie, sul fatto che il risultato era scontato, sul fatto che nasce con i presupposti di un partito vecchio, “di palazzo”, non da una analisi critica di un percorso storico ma piuttosto frutto di una “rimozione” collettiva, che porr problemi anche nella collocazione europea: nel gruppo socialista o del PPE? Oppure una forza autonoma tanto per stare un p di qu e un p di l?…. cosa cambia ora? Ci sar pi sinistra in Italia? Questa operazione dar pi forza alla sinistra radicale? Quale rapporto tra questa nuova formazione e la sinistra radicale? Quale posizione avr sui DICO? Quale sul protocollo del Welfare? Quale sulla riduzione dei ministri e sottosegretari? Quale sulla TAV, sull’ambiente, sul nucleare, sui precari, sulla spesa pubblica? Quale posizione sul federalismo e sulle autonomie? Quale sui privilegi e sulla legge elettorale? Quale sulla riforma dell’istituzione dei Senatori a vita? Quale posizione sulla sicurezza? Quale sul voto agli extracomunitari? Quale sul sistema universit e ricerca in Italia? E sulla sanit? In Italia siamo andati a votare tutti e di tutto….in genere sempre persone e cose scelte da altri, cos come queste primarie! Oggi la gente chiede solo una cosa: chiarezza e trasparenza prima di tutto e seriet nell’affrontare i problemi, quelli di cui tutti parlano ma che il Governo non affronta e non risolve. Basta con le promesse e le false speranze. Non che la nascita del cosiddetto nuovo partito sia come quel tipo di nuova medicina che per far star bene l’ammalato, gli cambia il letto invece che dargli le giuste medicine? Di certo la voglia di potere tale che si abbandona persino la parola “sinistra” nella definizionedel partito, affollando un centro di per s gi molto affollato: il partito democratico sappia che ci sono solo posti in piedi!




  1. 1 DANIELE TOGNON 10-15-2007

    Buongiorno Dot:Avruscio colgo l’occasione per salutarla e per dare un commento sulle primarie del Centro-Sinistra che hanno “partorito”l’ormai famoso PARTITO DEMOCRATICO. Tante sono le domande da porsi su questo nuovo partito che in realt a parer mio non cambia nulla dal punto di vista politico ma attendiamo notizie in merito ma per adesso con un governo che in mano alla sinistra radicale l’unica cosa che pu fare questo neo partito DEMOCRATICO rompere con i comunisti e formarsi in una nuova coalizione. Quindi io auspico la caduta di questo governo in tempi brevi perch questo nuovo partito ha lasciato e lascer l’amaro in bocca a molti suoi Senatori e deputati.Per concludere quindi “ATTENDIAMO” NOTIZIE in merito e vediamo cosa accade se ci saranno ancora lotte o…….

  2. 2 Giampiero 10-15-2007

    Caro Daniele, grazie per il saluto che ricambio affettuosamente. Il punto centrale proprio questo: il partito democratico solo un maquillage estetico o un passo avanti nella costruzione politica italiana? Le premesse per la verit non sembrano deporre per la seconda alternativa… in ogni caso nel centrodestra se qualcosa si vuole e si deve fare, allora deve essere qualcosa di meglio, nelle modalit e nei contenuti! L’antipolitica in verit non esiste….quello che esiste il vuoto della politica!!!

  3. 3 Niccolo Masiani 10-22-2007

    Ciao,
    innanzitutto ti ringrazio di aver commentato nel mio blog.

    Anche per me con l’avvento del Partito unitario del centro sinistra (unitario di che, poi?) cambiato poco o nulla nell’approccio verso alcuni punti importanti che fanno gola alle tante facce che compongono la coalizione dell’unione.

    Le proteste che ci sono state per il protocollo sul Welfare, dimostrano che il governo Prodi ormai alle corde, e anche la questione (o meglio, diatriba) Mastella-Di Pietro non certo un buon viatico per il curato Prodi….

    Elezioni subito, a primavera..con questa legge elettorale, migliorata in alcuni punti, in particolare per la questione del senato e del premio di maggioranza che riceve la coalizione che ha preso anche un solo voto in piu dell’altra coalizione…

    Niccol Masiani

    P.S come puoi vedere mi sono permesso di darti del tu, perch sono convinto che su internet non debbono esistere le distanze tra le persone, come succede nella vita di tutti i giorni..

  4. 4 Giampiero 10-22-2007

    Ciao Niccol, sono d’accordo sul fatto che pi si va presto al voto, meglio per il Paese. Quelle modifiche a cui tu accennavi sono per indispensabili per non ripetere gli stessi errori. Secondo me il centrosinistra far di tutto e di pi per andare al voto il meno malconcio possibile… ma se va avanti di questo passo si avr l’effetto contrario! E’ un Governo che non governa: un Governo per il potere, ma non per la gestione del potere! Non c’ un denominatore comune… come aver messo insieme “capre e cavoli”.
    E sono d’accordo anche sul fatto che su internet dovrebbe esistere solo il “tu”…a presto!

Per lasciare un commento inserisci nei campi seguenti Nome, E-Mail (non verrà pubblicata) e un indirizzo web (facoltativo). ATTENZIONE: Avruscio.it non è responsabile per il contenuto dei commenti, i quali appartengono esclusivamente a chi li ha scritti. Mi riservo comunque di eliminare eventuali commenti non pertinenti con l'articolo o dal contenuto offensivo. Gli indirizzi IP degli utenti vengono memorizzati automaticamente e in caso di violazione di legge verranno comunicati all'autorità competente.

cerca