13
mag
1 Stella2 Stelle3 stelle4 stelle5 stelle (10 voti, media: 5 su 5)
Loading ... Loading ...
  |   Pubblicato in Attività  in Comune  |0 commenti   |   Invia per e-mail questo post Invia per e-mail questo post

I fratelli Marx

La maggioranza di centrosinistra del Comune di Padova, per coprire la “gaffe” del Sindaco che ha parlato quanto tempo ha voluto durante una seduta del Consiglio, accusando la Presidente Ruffini che ha tentato di richiamarlo, di  scarsa applicazione nello studio del Regolamento, ignorando la Prassi vigente che assegnava pari tempo al Sindaco, agli Assessori e ai Consiglieri nell’illustrazione delle proprie proposte, Scapin capogruppo dell’IDV e Berno capogruppo del Pd durante la discussione del Bilancio, per giustificare il contingentamento dei tempi, togliendo di fatto alla Minoranza la possibilità di emendamenti, si sono arrampicati sugli specchi accusandomi di aver fatto “ostruzionismo” per aver parlato 54 minuti nell’illustrazione della mia proposta sull’ambiente avvenuta in una seduta consiliare ancora precedente…
Le comiche: non si era mai visto nella storia politica che un consigliere facesse ostruzionismo su una propria proposta…l’ostruzionismo si attua quando si è contrari ad una legge, una mozione e con tutti i mezzi la si vuole boicottare…come può quindi il proponente, in questo caso il sottoscritto, andare contro e boicottare una propria proposta? Questo riesce solo al centrosinistra, evidentemente abituato a fare Karakiri…e tutto questo per difendere l’indifendibile!

Intervento Scapin (IDV)

Replica Avruscio




  1. No Comments

Per lasciare un commento inserisci nei campi seguenti Nome, E-Mail (non verrà pubblicata) e un indirizzo web (facoltativo). ATTENZIONE: Avruscio.it non è responsabile per il contenuto dei commenti, i quali appartengono esclusivamente a chi li ha scritti. Mi riservo comunque di eliminare eventuali commenti non pertinenti con l'articolo o dal contenuto offensivo. Gli indirizzi IP degli utenti vengono memorizzati automaticamente e in caso di violazione di legge verranno comunicati all'autorità competente.

cerca